Pubblicità indesiderata su Facebook? Gestisci i tuoi interessi per eliminarla.

Quest’articolo nasce da ricerche, studi e considerazioni personali.

Facebook ci dice: Scopri cosa influenza le inserzioni che vedi e controlla la tua esperienza pubblicitaria.

E’ capitato anche a te di trovare pubblicità indesiderata su Facebook scorrendo tra i post dei tuoi amici? Gestisci i tuoi interessi per eliminarla. Ti guiderò passo passo.

Facebook mette a disposizione delle aziende, strumenti che aiutano ad acquisire nuovi clienti: le inserzioni pubblicitarie. Le ritroviamo scorrendo i tra i post dei nostri amici, e diciamoci la verità…molte non ci interessano proprio.

Ma come funziona?

Similmente ad altri mezzi come giornali, riviste, radio e tv, per le pubblicità si tiene in considerazione l’utilizzatore e quindi il pubblico da raggiungere. Il che influenza anche la scelta del mezzo più efficace da utilizzare. Sarà infatti preferita una rivista per famiglie per fare una pubblicità di “pannolini”, piuttosto che un quotidiano di economia. In più rispetto agli altri canali di comunicazione, Facebook riesce a raggiungere persone specifiche grazie a parametri impostabili in pochi click. Flessibilità e costo accessibile ne favoriscono l’utilizzo intensivo, con il rischio però di essere sommersi da inserzioni pubblicitarie di ogni tipo.

Le inserzioni compaiono sulla nostra bacheca, perché l’inserzionista definendo il suo pubblico, ha utilizzato dei parametri coerenti con noi. Ad esempio per età, sesso o interessi, per dirne qualcuno.

Un parametro spesso utilizzato, perché aiuta a raggiungere persone tendenzialmente predisposte per quel prodotto o servizio, è l’interesse. Se infatti tra quelli registrati sul mio profilo ho indicato “passione grafica“, ci saranno alte probabilità di vedere pubblicità di software di grafica vettoriale. E questo succede se, chi gestisce l’inserzione, indica tra i destinatari della pubblicità: “persone interessate alla grafica“.

Ma allora perché se tra i miei hobby principali non c’è la cucina, vedo spesso pubblicità di libri di ricette? Continua la lettura di questo articolo e te lo spiego.

Interessi sul profilo

Oltre al target, per le inserzioni pubblicitarie si utilizzano anche specifiche liste di distribuzione. Sono generalmente elenchi composti da e-mail e/o numero di telefono, che sono caricati su facebook da aziende che vogliono fare pubblicità ai propri clienti. Si finisce in queste liste quando si effettua un acquisto on-line, ci si registra su un sito, si scarica un’app, etc. Del perché siamo all’interno di una lista, questo Fecebook non lo sa, si attiene solo a far comparire la pubblicità per coerenza tra la lista caricata e le informazioni del nostro profilo. Ad ogni modo come si intuisce, la possibilità di finire sulle liste di distribuzione è quasi scontata.

Informazione: con l’entrata in vigore il 25 maggio 2018 del GDPR (regolamento generale sulla protezione dei dati), è stata ribadita l’esistenza del diritto di revocare, in qualsiasi momento, il consenso al trattamento dei propri dati. Ogni revoca però va gestita singolarmente con il proprietario del trattamento dati: l’azienda, organizzazione o il sito a cui è stato dato.

Nell’articolo che uscirà a breve: Scopri come eliminare la pubblicità su Facebook gestendo gli inserzionisti, ti spiegherò come gestire, almeno su Facebook, chi ti ha inserito in una lista di distribuzione.

Eliminare un interesse

Mi concentrerò sull’uso dell’app di facebook, ma da pc il concetto è simile. Innanzitutto verifichiamo le categorie di interesse sul nostro profilo, espresse in fase di registrazione o acquisite durante la “vita sul social”. C’è oggi un apposito menù, introdotto da una frase: “Scopri cosa influenza le inserzioni che vedi e controlla la tua esperienza pubblicitaria“.

Qualcuno potrebbe ora chiedersi perché lo spiego e sono contro la pubblicità su Facebook? No anzi, ritengo in quanto utilizzatore di inserzioni a pagamento, che creare consapevolezza negli utenti, è il primo passo per far arrivare pubblicità a chi davvero è interessato.

Apri il menù dell’app e scorrendo in basso clicca su “Impostazioni e privacy” (figura 1). Appena si apre la sezione, clicca subito sotto su “Impostazioni” (figura 2) e scorri fino a trovare la sezione “Inserzioni” (figura 3). Cliccaci ora su “Preferenze relative alle inserzioni“.

Figura 1
Figura 2
Figura 3

Si accederà alla pagina mostrata in figura 4, in cui è subito evidente il simboletto del cuoricino su “I tuoi interessi“. Cliccando su “Vedi tutti i tuoi interessi“, si aprirà una griglia in cui saranno presenti tutte le categorie di interesse del nostro profilo (figura 5).

Your top interests

Come si nota subito sopra gli interessi (in alto alla schermata), c’è un menù a tendina che di default dovrebbe riportare: “Your top interests“. Aprendo il menù è possibile navigare tra tutte le categorie di interesse ordinate per tipologia. Es. cibo e bevande, intrattenimento etc.

Un numerino di fianco ogni tipologia, indicherà la quantità di interessi presenti per quella tipologia.

Per eliminare un interesse, clicca su i “tre puntini” di fianco al nome della categoria (figura 5), e seleziona “rimuovi interesse” (figura 6). Una volta confermato, una notifica avvertirà dell’esito positivo dell’operazione. Per uscire dal pop-up di conferma rimozione, clicca lo schermo in qualsiasi punto.

Ripeti l’operazione navigando in tutte le tipologie che raggruppano le categorie di interesse che intendi eliminare. Ci vorrà un po’ di pazienza, ma la cosa è fattibile.

Figura 4
Figura 5
Figura 6

Non spaventarti se elimini interessi da “Your top interests“, esci, rientri e trovi nuovamente altri interessi. Facebook porta man mano tra i “top 20” gli interessi non ancora cancellati.

Un altro metodo forse anche più semplice della navigazione tra le tipologie, è fermarsi su your top interests, rimuovere quello che si vuole, e fare uno “swipe down” per ricaricare la sezione. Lo swipe down è quell’operazione di trascinamento del dito verso il basso (partendo dall’alto dello schermo), tipica sugli smartphone quando si vuole ricaricare una pagina.

Ripristinare un interesse

Se hai eliminato qualcosa a cui invece eri interessato, potrai andare dal menù a tendina “Your top interests” e selezionare l’ultima voce: “Interessi rimossi“. Procedura opposta alla precedente, seleziona i tre puntini e clicca su “aggiungi interesse“.

Cosa aspettarci? Se tutto gira come deve, non dovremmo essere più raggiunti dalla pubblicità di una delle categorie di interesse da noi eliminate. Ovviamente Facebook è chiaro tra le sua informative, la quantità di inserzioni pubblicitarie non cambierà, ma saranno influenzate dalle nostre scelte.

Grazie per la lettura di questo articolo.